rimini santarcangelo bellaria

 

Terminato il restauro della Rotonda dei Putti Soffianti

Rotonda dei Putti SoffiantiE’ stato portato a termine nei giorni scorsi il restauro della “Rotonda dei Venti”, ubicata in testa a viale Lucio Lando, a San Giuliano mare. Si parla del gruppo scultoreo dei “putti soffianti” e della sovrastante “vela” in rame, installazione risalente al 2004 molto noto ai riminesi per la forte carica di originalità e per essere una delle poche, se non l’unica, “scultura dinamica” della città.
 
La vela, infatti, principale oggetto del restauro, è stata concepita per orientarsi secondo la direzione del vento e aiutare passanti e automobilisti a prendere confidenza con gli otto venti principali della “rosa dei venti”, rappresentati da altrettanti piccoli angeli nell’atto di soffiare, ispirati a quelli di Agostino di Duccio di malatestiana memoria.
 
Il lavoro, diretto dallo stesso ideatore e progettista del monumento Bruno Militi, è stato reso possibile grazie al figlio Leonardo e alle competenze nella lavorazione dei metalli di Andrea Andruccioli, ex dipendente del Cantiere Navale Carlini (via sinistra del Porto) dove il restauro ha avuto luogo. Il direttore del cantiere Stefano Carlini si è reso totalmente disponibile ad ospitare la vela per tutta la durata dell’intervento, non lesinando in mezzi e strumenti per assicurare il migliore dei risultati. Un intervento diretto quello realizzato reso possibile dalle nuove opportunità previste dal regolamento comunale per la realizzazione di interventi di riqualificazione urbana e manutenzione straordinaria in rapporto pubblico-privato, che accoglie iniziative di miglioramento delle infrastrutture pubbliche su iniziativa, anche economica, dei cittadini.
 
Determinante, infine, il ruolo di Anthea che ha realizzato le operazioni di smontaggio, trasporto e rimontaggio, e ancora prima, dei tecnici dell'Ufficio Qualita Urbana e verde, supervisori della parte organizzativa.